Il Ricard è un Pastis de Marseille: L’aperitivo dei Marsigliesi.

Bevanda alcolica all’anice, il pastis (la parola ha la stessa origine di “pasticcio”, nel senso di “miscuglio”), si beve insieme all’acqua (una parte di pastis per 5/7 parti di acqua). Per avere la denominazione di “Pastis de Marseille”, la bevanda deve avere una gradazione alcolica di 45 gradi.

La Storia

Negli anni ’20, Paul Ricard, un giovane marsigliese, figlio di un negoziante di vini, inventa una bevanda all’anice, troppo alcolica per essere commercializzata legalmente. La diffonde clandestinamente, finché nel 1932 non ottiene finalmente l’autorizzazione a venderla.
Nasce cosi’ ufficialmente il Pastis, con lo slogan “Ricard, le vrai pastis de Marseille” (“Ricard, il vero pastis di Marsiglia”).

Gli Ingredienti

La fama del Ricard pastis è basata sulla qualità e la varietà dei suoi ingredienti naturali.
Anice stellato o anice stellato cinese costituiscono gli ingredienti principali. Si raccolgono nel sud della Cina, dove i frutti migliori vengono raccolti a mano e distillati sul posto, al fine di preservarne l’aroma . La selezione rigorosa garantisce l’utilizzo dei migliori oli essenziali di anice. La strada dei sapori prosegue in Medio Oriente alla scoperta di un altro ingrediente naturale: la liquirizia. Nei locali del raccolto è la selezione di “legno” (radici) della liquirizia più aromatico. Questo è anche l’ingrediente che porta rotondità al pastis Ricard e gli dà il suo leggendario colore giallo. Il viaggio si conclude sulle colline della Provenza. Timo? Salvia?Maggiorana? Se il segreto è al sicuro, la famosa ricetta deve molto alle note aromatiche delle piante di Provenza …

Degustazione

A seconda della ricetta sviluppata da Paul Ricard, Il Pastis Ricard viene consumato fresco.
Da gustare nelle regole dell’arte, si consiglia di versare 2 cl Ricard, poi 10 grammi di acqua fresca, e, infine, il ghiaccio.
Questo rituale libera tutti gli aromi di anice.

 

Il Cocktail : Ricard Blu.

Ricard Blu

Creato con sciroppi MONIN, il nuovo cocktail combina i sapori di anice e liquirizia con le fresche sensazioni di menta blu.

Nel suo bicchiere di vetro o diluito con molta acqua fresca ed una cascata di cubetti di ghiaccio: il blu di Ricard è gustato secondo il gusto di ciascuno.

Ingredienti

2 cl di Ricard
+ 1 pizzico di sciroppo alla menta blu Monin + acqua fresca e ghiaccioli

 

Procedimento

Versare 2 cl di ricard e 1 goccio di sciroppo alla menta blu Monin nel bicchiere e aggiungere acqua e cubetti di ghiaccio.